Vestita di Sole – 15 agosto – festa dell’Assunta

Il linguaggio universale che avvia alla preghiera.

 

Dormizione della Madre di Dio, fine XII sec., Mosca, Galleria Tretiakov

La Madre di Gesù è il soggetto prevalente delle icone, quelle antiche e quelle moderne realizzate in base a un linguaggio che a Padova è stato riportato in auge dalla scuola San Luca.
“La Madonna compare con frequenza sia nelle piccole icone di devozione individuale e familiare, sia nelle grandi icone delle feste, per il suo ruolo eminente nella storia della salvezza. La sua presenza si esprime in un numero preciso di tipologie che sono attribuite a San Luca e che attingono a significati universali”.
Il linguaggio iconografico, che viene insegnato nei corsi, tradizionalmente avviati il 18 ottobre, festa di San Luca, non vuole rappresentare momenti di vita o esprimere il sentimento dell’artista, ma piuttosto dare forma all’archetipo individuale e collettivo del sacro.

“Vediamo per esempio la “Dormitio Virginis” con cui la tradizione orientale raffigura l’Assunzione. Vi si leggono tre livelli: quello inferiore con il catafalco e gli apostoli, quello centrale con il Cristo glorioso che prende in mano l’anima di Maria e quello superiore in cui la Madonna viene accolta nella gloria della nuova Gerusalemme, sposa dell’Agnello. La Madonna è il simbolo della Chiesa che alla fine dei tempi si ricongiunge al suo sposo”.
Non a caso questa icona veniva posta sulla porta di uscita della chiesa, quasi a suggello della storia di salvezza. L’anno liturgico che comincia con la Natività di Maria finisce con l’Assunzione, l’ascesa al cielo della Madre di Dio che rappresenta tutti noi nella Chiesa.
“Il linguaggio iconico non è astruso e astratto, ma universale e immediato, non ha bisogno di spiegazioni. L’atteggiamento, lo sguardo e il colore esprimono contenuti che qualsiasi fedele può trovare e davanti a cui viene spontanea la preghiera”.
Da una intervista ad Annarosa Ambrosi pubblicata su “La Difesa del Popolo”.

L’incontro

l’icona della Presentazione al Tempio – 2 febbraio

Il significato etimologico della parola liturgia è “azione a favore del popolo” e, analogamente, l’icona è dipinta per produrre e stimolare un effetto benefico nel fedele e non per dare solennità ai suoi contenuti sacri.

In sostanza, le icone sono pensate per il nostro bene e non fine a se stesse. L’immagine iconografica ha una specifica finalità: fissare una pienezza, una definitività, un culmine sottolineandola anche in singoli episodi.

Presentazione al Tempio – Affresco della Macedonia

 

È così che in un particolare avvenimento della vita di Cristo, la sua Presentazione al Tempio, fra i personaggi che compongono questa scena, c’è anche il vecchio Simeone che accoglie il Bambino. Questo dettaglio è diventato un soggetto sacro degno di essere collocato, nella teologia dello spazio sacro, al centro dell’abside, proprio nel cuore dello spazio presbiteriale. Del resto, basta riflettere un attimo e si capisce che Simeone ebbe premiata la sua fiduciosa attesa del Messia e nel momento in cui stringe il Bimbo fra le braccia non può che esprimere la pienezza della sua gioia giunta al culmine e non desiderare nulla di più. Dal suo cuore scaturisce allora quell’inno (Nunc dimittis) cantato tutte le sere a compieta dalla Chiesa orante. Continua a leggere

Corso estivo d’iconografia 2020 a Villa Immacolata Torreglia (PD)

I CORSI PROPOSTI

 

a Villa Immacolata Torreglia (PD)

circondata da ampio parco

nello splendido scenario dei Colli Euganei

da domenica 14  a domenica 21 giugno 2020

 

Principianti

Il corso propone l’esperienza della pittura completa di un’icona, attraverso tutte le sue tappe, evidenziando la tecnica, l’estetica e la teologia in essa racchiuse. Il corso è una piccola esperienza che può avere risonanza e illuminare ambiti più vasti dell’intera nostra vita, dalla preghiera, dalla liturgia, dai rapporti interpersonali…

 

 

Allievi che abbiano già avuto esperienza nella pittura delle icone

Da due anni i maestri propongono, a chi lo desidera, di entrare nell’esperienza della scrittura dell’icona per il servizio della preghiera comunitaria. Ogni icona, oltre ad essere fatta per la propria casa, deve avere anche il ministero di far pregare. È stato iniziato un lavoro di gruppo per decorare l’abside della chiesa di Villa Immacolata che raffigura la Madonna in trono con il Bimbo sulle ginocchia, circondata da Angeli e dai Santi padovani. Se non si si dovesse riuscire a formare il gruppo di lavoro, agli allievi verrà proposto un corso classico, con soggetto da definire.

 

Le tappe di esecuzione dell’icona riguardano:

✦ la tavola di legno e la sua preparazione con gesso

✦ la stilizzazione del disegno, “alfabeto” della scrittura iconografica

✦ la doratura

✦ la tempera all’uovo

✦ i colori e i pigmenti naturali

✦ la tecnica delle lumeggiature

✦ le iscrizioni

✦ la verniciatura finale.

 

Trovi qui il dépliant con tutte le indicazioni, e i numeri di telefono per ulteriori informazioni.

oppure chiedi qui informazioni ulteriori


 

Corso di iconografia in Abbazia di S.M. di Chiaravalle a Milano

L’Abbazia di S. Maria di Chiaravalle

ospita il corso teorico-pratico
organizzato da
ORA ET LABORA


Il CORSO DI ICONOGRAFIA

è tenuto dal Maestro Giovanni Mezzalira

dal 20 al 27 settembre 2020



presso
Abbazia S.Maria di Chiaravalle
Via Sant’Arialdo, 102
20139 Chiaravalle ( MI)


per i dettagli e per ricevere informazioni si può consultare la brochure del corso .

Corso di iconografia per principianti a Vigonza (PD)

Di te ha detto il mio cuore: Cercate il suo volto. Volto di Cristo
Il Tuo Volto, Signore, io cerco. (Sl 26,8).  

Per amore del Santo Volto di Gesù …

… la Comunità Gesù confido in Te

propone un

CORSO DI ICONOGRAFIA

Il corso propone l’esperienza della pittura completa dell’icona del Volto di Cristo, attraverso tutte le sue tappe, evidenziandone la tecnica, l’estetica e la teologia in essa racchiuse. 

Non si pretende di formare da subito degli iconografi (per questo si richiedono anni di apprendistato) ma si intende fornire delle concrete chiavi di accesso all’arte sacra. Il corso è una piccola esperienza che può avere risonanza e illuminare ambiti più vasti come l’intera nostra vita, la preghiera, la liturgia, i rapporti interpersonali…

Le tappe di esecuzione dell’icona riguardano:

  •  la tavola di legno e la sua preparazione con gesso;
  • la stilizzazione del disegno, “alfabeto” della scrittura iconografica;
  • la doratura;
  • la tempera all’uovo;
  • i colori e i pigmenti naturali;
  • la tecnica delle lumeggiature;
  • le iscrizioni;
  • la verniciatura finale.

Il corso si svolgerà presso la sede dell’Associazione “GESÙ CONFIDO IN TE” ODV

Via Barbariga, 87   (35010) Vigonza PD

visualizza su google maps

Orario: il martedì, ore 15-18,30 per un totale di 12 lezioni,

  • a partire dal 14 gennaio 2020,

e quindi secondo il seguente calendario:

  • gennaio: 21 – 28
  • febbraio: 4 – 11 – 18 – 25
  • marzo: 31
  • aprile: 7 – 14 – 28
  • maggio: 5.

Docente: Prof.ssa Annarosa Ambrosi.

Costo: 380 €. Sono compresi tutti i materiali necessari per realizzare l’icona (tavola preparata con colla e gesso, pennelli, pigmenti, oro autentico, colle e vernici, schede didattiche, immagini e altri sussidi). L’ allievo dovrà provvedere a: quaderno per appunti, penna, matita, gomma e un portalampada da tavolo (con lampada a luce diurna 6400 circa gradi kelvin).

Iscrizioni: si potranno effettuare comunicando l’adesione al 346 095 9777 entro il 12 gennaio. Sarà poi richiesto il versamento di almeno metà della quota (190 euro) entro il 13 gennaio e il rimanente entro il 31 marzo, tramite bonifico a BANCA POPOLARE ETICA – Filiale di Padova – IBAN IT22K0501812101000011761764.

www.accolticonamore.org 

Facebook: Accolti con amore

 

Corso di Iconografia a Milano aprile-maggio 2020

Un corso di iconografia si terrà a Milano con il tema “Incoronazione della Vergine”, diretto dal Maestro Giovanni Mezzalira.

Il corso si propone a tre livelli:

Principianti: Pantocrator
Progredienti: Madre di Dio di Vladimir / Pantocrator
Avanzati: Incoronazione della Vergine

nei periodi 23 – 26 aprile e 01 – 03 maggio 2020

Per informazioni e prenotazioni i dettagli sono contenuti nella locandina scaricabile dai seguenti files:

Locandina parte interna    Locandina parte esterna

Corsi di Iconografia presso il convento di Sant’Agostino a San Gimignano

Il corso propone l’esperienza del lavoro sulle icone secondo il metodo e la tradizione ad esse propri, approfondendone la teologia ed il linguaggio artistico.

Il corso, guidato dal maestro GIOVANNI MEZZALIRA,  inizierà il 4 settembre 2019 alle ore 14,30 e terminerà con il pranzo del 10 settembre.

È possibile iscriversi entro il 5 agosto 2019. Per questo contattare
Anna Martini o
sr. Roberta.

Vedi i riferimenti e tutte le altre informazioni nella locandina allegata.


Il tema del corso base è il Volto di Cristo.
Il tema del secondo corso è l’icona della Madre di Dio.
Il Tema del corso intermedio è l’icona del Cristo tra le potenze.
Il tema del corso avanzato è l’icona della Trinità.

Scarica la locandina del corso

Per coloro che lo desiderano sarà possibile partecipare a momenti di preghiera con i padri agostiniani.

CIPRO e ISTANBUL – Viaggio di studio per iconografi dal 20 al 28 MAGGIO 2019

foto di A.A.

Anche quest’anno viene proposto un viaggio di studio per gli iconografi. Le mete principali, tra Cipro e Turchia, saranno: Famagosta, Larnaca, Monti Troodos, Platres, Kykkos, Paphos e infine Istanbul.
Prendi visione del programma dettagliato contenuto nell’allegato.

VIAGGIO STUDIO CIPRO-ISTANBUL 2019

conferenza – Un gigante della teologia ortodossa: Vladimir Solov’ëv

Vladimir S. Solovëv

Vladimir S. Solovëv

Mercoledì 25 ottobre 2017 ore 18.15 – 19.30  a Padova,

presso la Sala del Redentore in Corso Vittorio Emanuele 174  (vicino al Prato della Valle – Fermata Tram “Santa Croce”,  Parrocchia Santa Croce, vicino al Santuario di Padre Leopoldo)

si terrà un incontro dal tema:

 

Un gigante della teologia ortodossa: Vladimir Solov’ëv

Relatrice: Annarosa Ambrosi, Iconografa, Padova

L’incontro è promosso dalla Diocesi di Padova, Ufficio per l’Ecumenismo e il dialogo nell’ambito del ciclo: LA RIFORMA  E LE RIFORME  NELLA CHIESA  – Istanze, libri, testimoni, laboratori

preleva il programma dettagliato

 

 

 

Corsi della Scuola di Iconografia per l’anno 2017-2018


SCUOLA DIOCESANA DI ICONOGRAFIA “S. LUCA”
In collaborazione con l’Ufficio per la Liturgia 
e l’Ufficio per l’Ecumenismo 
della Diocesi di Padova

 

Sono aperte le iscrizioni ai

CORSI DI ICONOGRAFIA 2017-2018

 

 

  • corso per principianti
    Docente: maestro Enrico Bertaboni
    Soggetto: il Volto di Cristo

 

  • corsi per progredienti:
    Docente: maestro Giovanni Mezzalira
    Soggetto: Madre di Dio del Segno

    Docente: maestro Enrico Bertaboni
    Soggetto: Madre di Dio Odighitria

    Docente: maestra Annarosa Ambrosi
    Soggetto: L’Annunciazione

 

  • corsi per avanzati
    Docente: maestro Giovanni Mezzalira
    Soggetti: Crocifissione, Madre di Dio della Misericordia

    Docente: maestro Enrico Bertaboni
    Soggetto: La Pietà

 

I corsi si svolgeranno con cadenza media quindicinale,
a partire dal 25 ottobre 2017
presso l’Istituto Don Bosco, via San Camillo de’ Lellis 4, Padova.

Tutti i partecipanti sono invitati all’incontro di mercoledì 18 ottobre alle ore 16,30 presso l’Aula Magna dell’Abbazia di S. Giustina (ingresso da Via Ferrari 2A) per la presentazione del programma e per un saluto da parte di un rappresentante della Diocesi. Seguirà la S. Messa solenne presso la tomba di S. Luca.

 

Per informazioni e iscrizioni contattare i corrispondenti maestri:
Giovanni Mezzalira giovanni.mezzalira @ gmail.com  0444 660982
Enrico Bertaboni enber @ libero.it   329 0215626
Annarosa Ambrosi annarosa.ambrosi @ gmail.com  334 3221072
(l’indirizzo mail è scritto in modalità antispam, eliminare gli spazi per l’utilizzo)

 

Documenti per approfondimento delle informazioni:

Preleva qui la brochure con le informazioni dettagliate e con il calendario dei corsi

Locandina per l’affissione interna presso parrocchie e istituzioni interessate