Meditazioni sulla crisi che ci coinvolge

Posted on 10 Aprile 2020 By

ospitiamo molto volentieri queste meditazioni attuali: Il vescovo emerito Antonio Mattiazzo sul Coronavirus: La pandemia sta mettendo in ginocchio il mondo, ma potrà anche lasciare un segno positivo … nelle nostre vite. La violenza che c’è nel cuore umano ferito dal peccato – ricorda il papa – si manifesta anche nei sintomi di malattia che…


Lettura dell’icona: la discesa agli inferi

Posted on 10 Aprile 2020 By

Lettura dell’icona: la discesa agli inferi «Il Cristo è risorto dai morti, con la sua morte calpestando la morte e ai morti nei sepolcri donando la vita. Risorgendo dalla tomba, come aveva predetto, Gesù ci ha donato la vita eterna e la grande misericordia!». (Canone di G. Damasceno – Ode I) Il Cristo risorto «Per…


Popule meus, quid feci tibi? Aut in quo contristavi te? Responde mihi!

Posted on 9 Aprile 2020 By

Popule meus, quid feci tibi? Aut in quo contristavi te? Responde mihi! Quia eduxi te de terra Aegypti: parasti Crucem Salvatori tuo. Quia eduxi te per desertum quadraginta annis, et manna cibavi te, et introduxi in terram satis optimam: parasti Crucem Salvatori tuo. Quid ultra debui facere tibi, et non feci? Ego quidem plantavi te…


Iniziativa per una meditazione in tempo di crisi

Posted on 28 Marzo 2020 By

Con l’utilizzo di immagini iconografiche e di miniature medioevali viene proposta una lettura ecclesiale dell’Apocalisse di San Giovanni Apostolo, in preparazione della Pasqua, a cura di Annarosa Ambrosi. Per partecipare connettiti a YouTube sul canale di Annarosa Ambrosi, cliccando qui alle ore 20,45 dei giorni 4 – 6 – 8 aprile 2020 È NECESSARIO ESSERE…


Riflessioni per la Quaresima

Posted on 26 Marzo 2020 By

I Santi Padri del deserto dei primi secoli del cristianesimo, con la loro vita dura e ascetica, ci suggeriscono le seguenti riflessioni:   La Quaresima è un tempo di silenzio. Silenzio e interiore ed esteriore: con noi stessi per lasciar posto all’Altro e per non disperderci nelle preoccupazioni mondane. La Quaresima è un luogo di…


La Vergine tesse un corpo a Dio

Posted on 25 Marzo 2020 By

di Giovanni Mezzalira L’icona dell’Annunciazione – 25 marzo Nella pienezza dei tempi, amorevolmente preparati dalla Divina Sapienza, finalmente si inaugura una ricreazione del mondo. L’evento inizia in un piccolissimo spazio che diventa il portale dell’ingresso di Dio nella storia. La rappresentazione dell’Annunciazione si colloca infatti sulle Porte Regali oppure sull’arco trionfale, spazi liturgici che introducono…


Preghiera a Gesù

Posted on 23 Marzo 2020 By

Preghiera a Gesù (dalla liturgia bizantina delle Ore) Tu che in ogni tempo e in ogni ora, nel cielo e sulla terra sei adorato e glorificato o Cristo Dio, Tu che sei infinitamente paziente, molto compassionevole, molto misericordioso, Tu che ami i giusti e hai pietà dei peccatori, Tu che chiami tutti alla salvezza del…


L’arte sacra ha un suo ruolo nello spazio liturgico

Posted on 7 Marzo 2020 By

La Chiesa possiede un patrimonio tradizionale di grande ricchezza artistica: chiese, cattedrali, santuari, vie crucis, sacri monti, percorsi di pellegrinaggio… canti liturgici, preghiere, litanie, salmi…lampade, incensi, candele… e infine immagini, icone, pale d’altare, polittici, retabli, stoffe ricamate, paramenti liturgici… Una ricchezza vastissima che in gran parte non diventa obsoleta ma, anzi, si carica di “presenza”…


Riflessioni sulla teologia, sull’estetica e sull’ermeneutica dell’Icona

Posted on 20 Febbraio 2020 By

Queste riflessioni nascono da un continuo confronto e passaggio dall’esecuzione dell’icona alla riflessione su di essa, e dalla riflessione sull’icona a quella sulla Sacra Scrittura, guidata, quanto al metodo, dalle indicazioni offerte dai  primi teologi e pensatori cristiani, i Padri della Chiesa,  confortata dal fatto che questo metodo è tuttora vivo nelle chiese cristiane d’Oriente….


Cirillo e Metodio, fratelli nel sangue e nella fede

Posted on 14 Febbraio 2020 By

Cirillo e Metodio, fratelli nel sangue e nella fede, nati a Tessalonica (attuale Salonicco, Grecia) all’inizio del sec. IX, evangelizzarono i popoli della Pannonia e della Moravia. Crearono l’alfabeto slavo e tradussero in questa lingua la Scrittura e anche i testi della liturgia latina, per aprire ai nuovi popoli i tesori della parola di Dio…


Translate »